Fondazione Internazionale Papa Clemente XI Albani

Home » Comitato Scientifico

Comitato Scientifico

Cos’è il Comitato Scientifico ?

E’ un organo consultivo e di appoggio al Consiglio Direttivo che ha il duplice compito di fare proposte e di esprimere pareri su tutte le potenziali iniziative inerenti lo studio e la ricerca. Rappresenta inoltre un’interfaccia dell’ Fondazione Papa Clementi XI Albani  nei confronti del mondo scientifico ed accademico.

Cosa fa un Comitato Scientifico ?

Il Comitato Scientifico è formato da esperti con competenze accademiche e professionali provenienti da prestigiose istituzioni internazionali.

I membri del Comitato Scientifico si riuniscono periodicamente per discutere insieme quali siano le iniziative più opportune e più concrete da prendere per promuovere la ricerca e migliorare l’assistenza delle persone che possano capire la missione della Fondazione Papa Clemente XI Albani, per promuovere la vita e il contributo di Papa Clemente per la Chiesa Cattolica e per la pace nel Mondo.

Il Comitato contribuisce alla definizione del piano editoriale e alla messa a punto dei meccanismi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche mediante attività di referaggio.

Un ulteriore ruolo importante dei membri del Comitato Scientifico sarà quello di immaginare e realizzare, in stretta sintonia con il Bordo Consultivo, per realizzare tutte le iniziative formative e divulgative in ambito scientifico che la Fondazione Papa Clemente XI Albani  riterrà opportuno programmare ed attivare e si impegnano a parteciparvi attivamente.

Il Comitato Scientifico è indipendente dagli altri Organi della Fondazione  ed è soggetto soltanto alle norme del presente Regolamento.

  1. Il Comitato Scientifico è composto da personalità che si sono distinte per le competenze professionali e le doti umane nella relazione con le scienze storiche e religiose.
  2. Il Comitato Scientifico è composto da un numero variabile da un minimo di cinque persone ed è presieduto dal Presidente del Comitato Scientifico.
  3. Il Consiglio del Comitato Scientifico della Fondazione, su proposta del Presidente, nomina i membri del Comitato.
  4. Nella eventualità di dimissioni od altro impedimento di uno o più membri del Comitato, essi possono essere sostituiti per cooptazione salvo quanto previsto al comma successivo.
  5. Qualora il numero dei membri del Comitato si riduca a meno di cinque, il Comitato Scientifico, su proposta del Presidente della Fondazione, provvede alla nomina dei nuovi membri.
  6. Il Comitato Scientifico si riunisce almeno una volta all’anno.
  7. Il Presidente, sentiti gli altri membri, predispone annualmente un calendario delle riunioni e redige di volta in volta, l’Ordine del giorno.
  8. Il Comitato Scientifico ha la durata di tre anni come il Bordo Consultivo e decade con lo stesso. Alla scadenza entrambi gli organi possono essere riconfermati.
  9. Il membri del Comitato Scientifico possono partecipare alle riunioni del Bordo Consultivo, senza diritto di voto, per fornire avvisi di carattere scientifico.
  10. I membri del Comitato Scientifico possono essere invitati a riferire in Assemblea, se richiesto dal Bordo Consultivo o dall’Assemblea.
  11. La carica di membro del Comitato Scientifico è gratuita.

Le Funzioni:

Il Comitato Scientifico, in qualità di Organo consultivo, nell’ambito del perseguimento degli obiettivi propri della Fondazione, svolge le seguenti funzioni:

  1. a) Valuta la correttezza scientifica degli elaborati, aventi rilevanza esterna, prodotti in nome o per conto della Fondazione. Tutti i documenti da pubblicare da parte della Fondazione aventi contenuto scientifico, sono sottoposti, dal Bordo Consultivo, al Comitato Scientifico. Il Presidente del Comitato Scientifico, acquisito il parere del Comitato Scientifico, ne informa il Bordo Consultivo: che decide autonomamente tenendo in considerazione tale parere.
  2. b) Stimola le attività della Fondazione volte al raggiungimento degli scopi sociali. Il Comitato, di sua iniziativa, può sottoporre al Bordo Consultivo appunti, memoranda, note ed elaborati contenenti proposte, in tutte le materie utili alla realizzazione dei fini statutari. Il Bordo Consultivo è tenuto ad esaminare le proposte del Comitato Scientifico nella prima riunione utile.
  3. c) Esercita le funzioni consultive su tutte le materie sottopostogli dal Bordo Consultivo. Il Bordo Consultivo può richiedere pareri al Comitato Scientifico su singole materie o insiemi di argomenti. Il Bordo Consultivo può, inoltre, affidare al Comitato Scientifico incarichi di studio e ricerca in materie che richiedono particolari approfondimenti ed in relazione alle specifiche professionalità presenti nel Comitato Scientifico medesimo.
  4. d) Promuove la stesura di linee guida a carattere etico.
  5. e) Il Comitato Scientifico individua con il Bordo Consultivo tematiche emergenti di interesse scientifico. Promuove la attivazione di progetti collaborativi/gruppi di lavoro all’interno degli obiettivi istituzionali.

Il Comitato Scientifico è l’organo scientifico di maggior rilievo all’interno della Fondazione Papa Clemente XI Albani. Il suo ruolo è quello di indirizzare gli studi svolti dalle singole aree e dagli istituti di ricerca e di valutarne i risultati. Il Comitato Scientifico svolge, inoltre, un compito di assistenza agli altri organi direttivi della Fondazione, in merito ad ogni questione di carattere tecnico-scientifico. Ogni area di ricerca dispone di un sub comitato scientifico composto di specialisti di provenienza europea; Il Presidente ed i Membri del Comitato Scientifico si riuniscono almeno una volta ogni sei mesi, per valutare i nuovi progetti. È il Presidente della Fondazione e Bordo Consultivo ad eleggere ogni tre anni i componenti del Comitato Scientifico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: